Author Topic: FAQ allenamenti e senso del gioco  (Read 432 times)

Aurelio_Uccheddu

  • ribosoma78 - 1a Divisione
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 895
    • View Profile
FAQ allenamenti e senso del gioco
« on: July 17, 2017, 01:07:42 pm »
Partire dal presupposto che una skill secondaria non influirà mai sul corridore di più di una skill primaria.
I Corridori si sviluppano su 5 caratteristiche fondamentali:
Sprinter - Sprint
Pavé - Paveseri
Montagna - Scalatori
Collina - Scollinatori
Crono - Cronomen

La skill principale è quella che determina la forza del corridore, non ha senso avere 80 nella skill principale e 100 in una secondaria.
La questione delle tattiche è soggettiva, non è facile misurare l'intensità dello sforzo, si hanno 4 gregari per quello, di cui solo uno sarà a cedere energia, una bassa skill primaria genera generalmente una scarsa performance.
Generalmente si ripartono gli sforzi dei 4 gregari proprio perché essendo solo un corridore a cedere energia al capitano si cerca di coprire tutti e 4 i tratti, tenendo presente che nell'ultimo tratto non si trasferisce nessun aiuto.
Cercare alchimie o una tattica standard è difficile poiché ogni gregario è unico come i capitani, inoltre son da considerare i bonus/malus delle condizioni atmosferiche.
Generalmente dopo svariate prove si sceglie un "gregario" e si cerca di mandare sempre la stessa squadra nelle gare che si vorrebbe vincere o comunque far risultato.
Un passista con sprint sotto gli 80 e' condannato a fare gregario?
Con 100 in Pavé (o Collina), 80 in aggressività e pianura , 78 in Sprint può anche andar bene, ma uno sprinter puro deve avere almeno 100 in Sprint, altrimenti questo corridore non vale niente.
In fine il gioco è sviluppato per la crescita di un Capitano, massimo due oppure di una intera squadra che medesimamente "Allena" le stesse skill in funzione dello stesso tipo di Tappe.

Se ad esempio si sceglie Sprint...
si dovranno ripartire queste caratteristiche di allenamento:
Sprint skill primaria
Pianura skill secondaria
Tecnica, Lavoro di Squadra e Aggressività skill terziarie
Esperienza skill quaternaria


In questa pagina del Forum ci sono dei valutatori di skill che aiutano a comprendere meglio lo sviluppo dei corridori:

- http://www.cyclingforfun.org/smf/index.php/topic,1512.0.html

- http://www.cyclingforfun.org/smf/index.php/topic,2513.0.html

« Last Edit: July 17, 2017, 08:07:23 pm by Aurelio_Uccheddu »

Aurelio_Uccheddu

  • ribosoma78 - 1a Divisione
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 895
    • View Profile
Re: FAQ allenamenti e senso del gioco
« Reply #1 on: July 17, 2017, 01:20:34 pm »
D: Sono giunto alla conclusione che e' impossibile allenare tutti al 100%...
R: Dipende, se si inizia un ciclo di allenamento prendendo giovani dai 19 anni, si! L'allenamento dovrà essere omogeneo.
Se si ha una squadra non "omogenea", no! Questo può succedere, ma in questo caso si parla di "mantenimento", non allenamento.
L'allenamento al 70% è usato da alcuni, ma per rifinire o conservare non per progredire.

D: Nella nazionale maggiore in pianura ha vinto un'icona d'argento e non d'oro...e pure con distacco...
R: Questo accade perché le medaglie stimano la bontà integrale del corridore, ossia sono valori assoluti che tengono in conto il totale delle skill.
A questo bisogna aggiungere i bonus/malus che un corridore può avere o non avere, oltre che Bici + Staff nel caso del Calendario Ufficiale.
Per quanto concerne tutte le altre gare, a incidere è il valore puro che può essere mediato solo dall'uso della tattica.
Ad ogni modo avere una stella d'oro per Montagna pura non corrisponde ad avere una vittoria sicura in caso di Montagna Pianura.
A questo proposito è bene usare degli emulatori che quantificano le skill dei corridori di CFF.
« Last Edit: July 17, 2017, 08:17:57 pm by Aurelio_Uccheddu »